Lavorazione dei pavimenti in legno

Le fasi

Quando un pavimento in legno è finito, ogni singolo listone che lo compone è stato sottoposto a molte fasi di lavorazione, che si possono individuare in:

- taglio, la prima fase di tutto il processo è il momento in cui la pianta viene tagliata; 
- essiccazione, attraverso l'uso di forni specifici viene eliminata la parte di acqua in eccesso in modo da stabilizzare il legno; 
- lavorazione, le tavole di legno vengono refilate, piallate e tagliate a misura; 
- montaggio o posa del parquet in opera, attraverso varie tipologie i posatori del parquet (incollata, flottante, inchiodata) collocano le fasce nell'ambiente di destinazione; 
- finitura, è la fase finale in cui attraverso l'applicazione di vernici, oli o cere si conferisce al pavimento in legno l'estetica voluta (lucidatura).