Levigatura e lucidatura dei pavimenti in parquet

Introduzione

La levigatura del parquet è l'operazione di spianamento e di lisciatura della sua superficie. 
Si effettua con macchine levigatrici munite di materiale abrasivo. 
La levigatura può essere iniziata solo dopo la stabilizzazione del pavimento di legno, tenendo conto delle condizioni ambientali di umidità e temperatura.

Per esempio con umidità di 40/70% e temperatura di 15/20°C, per levigare occorre lasciare trascorrere i seguenti tempi dopo la posa:

La levigatura deve essere eseguita quando i locali sono completati di tutte le altre opere di finitura, come pitturazione di pareti e soffitti, applicazione di tappezzerie, ecc. 
Le condizioni ambientali durante la levigatura devono essere tali da non lasciare prevedere ulteriori movimenti di assestamento del paquet
Dalla levigatura dipende buona parte dell'aspetto finale del pavimento, per cui una levigatura mal eseguita può compromettere l'esito di tutto il lavoro, poichè essa non è mascherabile con le successive operazioni di verniciatura o ceratura
L'abrasivo utilizzato sul pavimento in parquet deve essere ben tagliente, per poter spianare con facilità le irregolarità senza arrotondarle, smussandole, come farebbe un abrasivo usurato o poco tagliente. 
Prima di iniziare le operazioni di levigatura, è necessario pulire bene la superficie dei pavimenti in legno con una scopa o con l'aspirapolvere, controllando l'eventuale presenza di elementi di pavimento non ben fissati, allo scopo di provvedere al loro fissaggio o alla loro sostituzione; di chiodi sporgenti, poichè essi danneggerebbero abrasivo e rullo della macchina levigatrice; di quanto altro possa intralciare il proseguimento del lavoro.