Manutenzione e pulitura dei pavimenti in parquet

Con finitura ad olio

Manutenzione ordinaria
Per mantenere in buono stato un pavimento in legno oliato, le operazioni ordinarie consigliate sono:

  • prevedere all'ingresso dell'abitazione uno zerbino;
  • rimuovere la polvere con una scopa o mediante aspirapolvere;
  • pulire il parquet con panno inumidito con acqua e detergente neutro a bassa schiuma;
  • dopo 6-8 mesi dalla posa e poi ogni 10-12 mesi, il pavimento deve essere “nutrito” con una mano di cera liquida per parquet oliati, da stendere dopo aver pulito molto bene tutto il pavimento;

Per una maggiore durata della pavimentazione, si consiglia di eseguire una corretta pulitura del parquet e una costante manutenzione. 

Manutenzione straordinaria
Quando un parquet oliato viene graffiato, oppure non vengono rispettate le tempistiche di manutenzione ordinaria, è possibile che ci sia un'usura anomala del trattamento e a quel punto deve essere ripristinato eseguendo l'intero processo. Come per la manutenzione ordinaria, il pavimento prima deve essere lavato accuratamente, dopodiché si stende l'olio e a completa essiccazione si procede con la ceratura finale. 
Le cere liquide, per la manutenzione di pavimenti oliati, non necessitano di noiosi lavori di lucidatura in quanto contengono particolari sostanze naturali che le rendono autolucidanti.