Pavimenti in legno e ambiente

Regole

Una delle regole fondamentali per la tutela dei pavimenti in legno è quella di mantenere, durante le varie fasi di lavorazione e per tutta la vita del parquet, nell'ambiente un'umidità relativa dell'aria compresa nell'intervallo tra il 40% e il 65%.

Il perché è molto semplice, il legno è un materiale vivo e di conseguenza reagisce e modifica le proprie caratteristiche dimensionali in base alle condizioni ambientali (umidità, temperatura, ecc...) in cui vive. 
Per esempio se l'aria è secca, cioè ha un'umidità inferiore al 40%, il legno tende a perdere di dimensione causando le cosiddette fessurazioni, mentre nel caso contrario, il legno, assorbendo l'umidità dell'aria, aumenta di dimensione causando il distaccamento da terra dei singoli elementi. 
Durante il periodo invernale i riscaldamenti accesi tendono ad asciugare l'aria, si consiglia quindi di applicare sui radiatori le “vecchie” vaschette di porcellana (umidificatori) contenenti dell'acqua.